Materiali, colori, fantasie

Buongiorno! Nell’articolo precedente abbiamo parlato dei vari modelli delle gonne presenti in mercato: Dalla gonna a matita alla gonna asimmetrica, dalla comma corta in denim, in pelle alla gonna lunga plissettata, in tulle fino a parlare della famosa Minigonna!

Oggi parleremo dei vari materiali utilizzati.

Sono tanti i tessuti da scegliere per questo tipo di capo di abbigliamento. Innanzitutto, bisogna capire per quale occasione dovremo indossare il capo, in che stagione ci troviamo e infine seguire i nostri gusti. Diciamo che, se ci occorre comprare una gonna per una cerimonia o comunque una qualsiasi occasione importante, nella boutique trovate gonne abbinate a giacche (i classici tailleurs) in diversi tessuti e stili eleganti. Potremo scegliere tra gonna in puro lino se siamo in estate o gonne realizzate in cotone o lana per la stagione media o la stagione fredda. Se invece, comprate la gonna per le serate tra amici o semplicemente per andare a lavorare, i tessuti sono tra i più svariati: viscosa, jersey, jeans, avrete di che scegliere. Un tessuto “commerciale” è la viscosa, utilizzata un po’ in tutte le stagioni. Per la stagione estiva, possiamo acquistare gonne in stoffa leggerissima, che ci permette di far respirare le gambe e di “coprirle” al tempo stesso. Al contrario, per l’inverno esistono gonne in tessuto di velluto o di lana, molto calde per proteggere le gambe dal freddo che abbinate con degli stivali permettono di non avere i pantaloni e le gambe bagnate

Colori e fantasie

Molte donne amano sbizzarrirsi con el fantasie! C’è a chi piacciono le gonne animalier, c’è chi preferisce gonne a quadretti, gonne a fiori. Sono molte le fantasie che possono renderla estiva ed elegante. Molte gonne si presentano così leggere che sembrano quasi invisibili!Scegliendo gonne color pastello, saranno facilmente collocate nella stagione estiva al contrario sarà per gonne con fantasie, color e materiale che rappresentano l’inverno.

Lo spacco della gonna

E lo spacco? Alcuni di questi modelli (come ad esempio il tubino o la gonna lunga dalla linea dritta) hanno lo spacco laterale, centrale, o posteriore. Se le tue gambe sono particolarmente affusolate con ginocchia belle da mostrare, via libera allo spacco centrale e laterale. Se invece sono tornite con ginocchia non definite, meglio optare per l’apertura posteriore. A meno che non sia una gonna lunga da sera, da indossare appunto per un evento serale di una certa eleganza, è bene non esagerare con l’altezza degli spacchi. Di giorno mai più alto di metà coscia e meglio portato con delle calze coprenti per non farlo percepire troppo. Di sera si può osare una calza più velata che lo scopra un po’ di più. Si presta molto per le gambe lunghe, quindi evitalo se sei una donna petit.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea il tuo sito web con WordPress.com
Crea il tuo sito
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: