Pazzia momentanea

Oggi mi sento pazza, estiva. Canotta e pantaloncino e su via ! A ballare con la musica alta per casa, per strada, per mare e monti. Solo la musica riesce a cacciare via i pensieri negativi, balli e tutto scivola addosso. Per voi non è così? Seguitemi sul mio account Instagram >>> https://www.instagram.com/mej869/ Qui potete seguire la mia vita e divertirvi con me! Seguitemi! 😉

Materiali, colori, fantasie

Buongiorno! Nell’articolo precedente abbiamo parlato dei vari modelli delle gonne presenti in mercato: Dalla gonna a matita alla gonna asimmetrica, dalla comma corta in denim, in pelle alla gonna lunga plissettata, in tulle fino a parlare della famosa Minigonna!

Oggi parleremo dei vari materiali utilizzati.

Sono tanti i tessuti da scegliere per questo tipo di capo di abbigliamento. Innanzitutto, bisogna capire per quale occasione dovremo indossare il capo, in che stagione ci troviamo e infine seguire i nostri gusti. Diciamo che, se ci occorre comprare una gonna per una cerimonia o comunque una qualsiasi occasione importante, nella boutique trovate gonne abbinate a giacche (i classici tailleurs) in diversi tessuti e stili eleganti. Potremo scegliere tra gonna in puro lino se siamo in estate o gonne realizzate in cotone o lana per la stagione media o la stagione fredda. Se invece, comprate la gonna per le serate tra amici o semplicemente per andare a lavorare, i tessuti sono tra i più svariati: viscosa, jersey, jeans, avrete di che scegliere. Un tessuto “commerciale” è la viscosa, utilizzata un po’ in tutte le stagioni. Per la stagione estiva, possiamo acquistare gonne in stoffa leggerissima, che ci permette di far respirare le gambe e di “coprirle” al tempo stesso. Al contrario, per l’inverno esistono gonne in tessuto di velluto o di lana, molto calde per proteggere le gambe dal freddo che abbinate con degli stivali permettono di non avere i pantaloni e le gambe bagnate

Colori e fantasie

Molte donne amano sbizzarrirsi con el fantasie! C’è a chi piacciono le gonne animalier, c’è chi preferisce gonne a quadretti, gonne a fiori. Sono molte le fantasie che possono renderla estiva ed elegante. Molte gonne si presentano così leggere che sembrano quasi invisibili!Scegliendo gonne color pastello, saranno facilmente collocate nella stagione estiva al contrario sarà per gonne con fantasie, color e materiale che rappresentano l’inverno.

Lo spacco della gonna

E lo spacco? Alcuni di questi modelli (come ad esempio il tubino o la gonna lunga dalla linea dritta) hanno lo spacco laterale, centrale, o posteriore. Se le tue gambe sono particolarmente affusolate con ginocchia belle da mostrare, via libera allo spacco centrale e laterale. Se invece sono tornite con ginocchia non definite, meglio optare per l’apertura posteriore. A meno che non sia una gonna lunga da sera, da indossare appunto per un evento serale di una certa eleganza, è bene non esagerare con l’altezza degli spacchi. Di giorno mai più alto di metà coscia e meglio portato con delle calze coprenti per non farlo percepire troppo. Di sera si può osare una calza più velata che lo scopra un po’ di più. Si presta molto per le gambe lunghe, quindi evitalo se sei una donna petit.

Le Gonne regnano!

Buongiorno! Oggi parleremo della famosa Gonna! La gonna nell’antichità era un indumento indossato da entrambi i sessi. Ha trascorso tantissimi anni, ha subito trasformazioni fino ad arrivare nel 2019, come la conosciamo noi. La gonna deve esser presente per aver un guardaroba perfetto. La gonna fa parte anche di molte divise, militari e da lavoro. Per esempio, le divise delle hostess delle compagnie aeree e le uniformi scolastiche comprendono spesso la gonna.

Scopriamo assieme i vari modelli presenti in mercato :

La gomma asimmetrica ovvero dal taglio irregolare, sta bene a tutte perché slanciano le gambe. Data la sua svasatura é andata sia per corpi minuti che per corpi abbastanza curvy. Basta indossare un paio di tacchi per slanciare la figura.

Gonna a matita o meglio conosciamo come gonna a tubino, è un modello intramontabile che per il 2019 si conferma in pole position fra i capi più desiderabili. Il suo inventore, si sa, è Christian Dior che negli anni Quaranta ha letteralmente rivoluzionato il guardaroba (e lo stile!) delle donne. Sta davvero bene a tutte sia alle silhouette slanciate sia a quelle più formose. Dato un tocco di stile ed eleganza. Possiamo abbinarci delle Snickers o anche un paio di tacchi! Più la vita è alta, più bella è la gonna, e l’orlo deve arrivare a metà ginocchio o qualche centimetro sotto (regolati in base alla tua altezza). La gonna a tubino sta particolarmente bene se hai un fisico equilibrato con tutte le curve al posto giusto, perché tende a segnare

La gonna corta in denim é il top. Molto usata tra le donne, è facilmente adattabile sia con delle snickers , sia con un paio di tacco, con stivaletti e stivali. Insomma sta bene su tutto. Se hai un corpo slanciato, prediligi quella corta, altrimenti vai al sicuro, scegli una gonna con lunghezza pari al ginocchio a vita alta.

Le gonne lunghe! Come dimenticarsi di esse! Possono esser usate sia durante che il giorno oppure per occasioni particolari! Snickers , tacchi alti.. tutto può andare !

Gonne in pelle: Il 2019 è il trionfo degli anni Ottanta, non ci sono dubbi! E per avere una mise in pieno stile Eighties, prediligi una skirt in pelle. Ad esempio una corta, se hai un fisico slanciato, e abbinala agli altri capi in leather. Puoi anche portarla con una blusa oppure una camicia, per dare un tocco chic. L’attenzione si sposterà sui fianchi, per questo devi saper giocare bene con i volumi e le proporzioni. Va bene sia per la mattina , il pomeriggio oppure per la sera. Basta saper abbinarci il giusto capo e le giuste scarpe!

Gonne in tulle o plissettate:

Come fare a dimenticarsi di esse. La gonna in tulle dona eleganza alla figura, così leggera e fresca rende la silhouette molto glamour!

La gonna plissettata dona movimento alla figura! Anch’essa fresca e leggera, viene scelta da parecchie donne sia per il lavoro, per il tempo libero che per la sera. Sceglila con un po’ di volume – e quindi più rigida – e a vita alta se vanti curve morbide, mentre se hai un fisico slanciato puoi permetterti anche quelle in chiffon.

La Minigomma! Da dosare con cura sia per fisico che per età. Sta bene se sei una donna petit (come Kylie Minogue che infatti la indossa spesso!), con gambe sottili, o appena tornite, e fianchi contenuti. Ma attenzione! Il rischio di fare uno scivolone di stile è dietro l’angolo, quindi va ponderata bene la scelta e … che l’orlo non sia mai più corto di metà coscia. Se hai fianchi pieni, gambe abbondanti e glutei prominenti non è esattamente quello che più ti valorizza, punta su altri modelli!

Pantaloni push up: Come indossarli

Non tutte abbiamo la fortuna di essere nate con un lato b da urlo! In questi casi, fortunatamente, possiamo farci aiutare dai pantaloni push up, che, grazie a inserti particolari e cuciture strategiche, aiutano a valorizzare le forme in modo discreto, mettendo in risalto la propria femminilità. Ma come funzionano questi particolari indumenti? E come è meglio abbinarli per evitare errori?

Pantaloni effetto push up: modelli diversi

Esistono diversi modelli di pantaloni push up, per venire incontro alle necessità e alle esigenze di tutte le donne. Per quanto riguarda la vestibilità,é possibile scegliere tra i superskinny, che garantiscono aderenza totale al corpo, e gli skinny, leggermente meno aderenti ma comunque avvolgenti. A questi si aggiungono i modelli flare, fascianti su fianchi e cosce e largo sul fondo gamba. In merito alla lunghezza dei pantaloni push up si può decidere di optare per il classico oppure scegliere per un modello lungo fino alla caviglia, perfetto per primavera ed autunno. Infine, per i mesi più caldi esistono anche gli shorts a effetto push up, perfetti per chi ha un fisico più asciutto.

Come tutti i tipi di pantaloni, anche questi Push up sono disponibili in vari materiali:

In cotone effetto denim. Questo tessuto riesce infatti ad essere comodo e sensuale allo stesso tempo, permettendo piena libertà di movimenti, comodità e valorizzando le vostre forme. Potete abbinarlo a un paio di sneakers e ad una t-shirt, oppure puntare su tacchi alti e camicia per le occasioni più importanti.

· Se siete delle amanti del look “aggressive” vi consigliamo di puntare sui pantaloni push up in latex. Abbinateli a una scarpa da tennis per mettere in risalto la silhouette. Invece attenzione! Evitate invece tacchi alti e scollature: l’effetto potrebbe essere decisamente “too much”.

· Anche i pantaloni push up effetto eco pelle sono: sinuosi ed eleganti. Affidatevi ad un paio di tacchi per slanciare la figura, e provate ad impreziosirli con un cinturino in vita per un effetto ancora più prezioso. Ottimi per le occasioni particolari!

Potrete scegliere tra tantissime fantasie. Gli evergreen sono ovviamente il denim, il nero e i colori pastello, perfetti per ogni occasione e facilmente abbinabili. Se siete delle persone che amano osare potreste apprezzare invece le trame a quadretti oppure le raffinate fantasie tartan.

Fantasie o tinta unita?

Buongiorno lettori miei, come state ? Oggi coloriamo la nostra giornata con le fantasie! Io adoro le fantasie qualsiasi cosa purché il capo non sia tinta unita. Una gonna con piccoli fiorellini la rende molto estiva, una canotta disegnata , un vestito a fantasia. Certo le fantasie non sono per tutti. In base alle proporzioni del corpo le fantasie posso ingrassare come no. Una donna in carne dovrebbe evitare tubini a fantasie tali da renderla più in carne ( parliamo di fantasie molto estese), ma dovrebbe optare per delle fantasie che riescono a confondere tali forme. Se non siete proprio convinti, meglio optare per un tubino tinta unica , preferibilmente con colori scuri. Le donne con un corpo asciutto possono sbizzarrirsi.. ma è pur vero che non perché si è magri, ci si può permettere tutto! Attenzione. Ogni corpo ha una propria particolarità e dunque vari capi posso stare come no. E voi come colorate le vostre giornate ? Raccontatemi!

Scarpe da tennis o tacco ?

E voi che ragazze siete? Preferite e vi sentire a vostro agio indossando scarpe da tennis per una cena di lavoro , una passeggiata con gli amici.. qualsiasi occasione che vi indica un abito casual – elegante? O siete attente al look e il décolleté non manca mai nei vostri outfit? Che sia tacco sottile o comodo , alto o basso lo indossate sempre per qualsiasi occasione. Conosco gente che indossa tacchi alti sottili già dalla mattina per lavorare fino a sera ed è come se stesse su delle scarpe basse. Io li indosso entrambi. Dipende molto dal mio umore e dal modo in cui voglio apparire. Molte volte indosso scarpe basse perché i miei piedi ne risentono subito e me ne pentirei molto 😂 ma ogni tanto un tocco di femminilità non guasta mai!

Raccontatemi la vostra!!!! Vi aspetto con tanti commenti 😁

Outfit del giorno

Oggi é una giornata piuttosto calda. Almeno da me c’è abbastanza caldo ma oggi per il lavoro ho deciso di scegliere un outfit sbarazzino ed elegante allo stesso tempo. Ho indossato dei pantaloni di cotone morbido, modello largo con una fantasia a fiori color giallo e marrone abbinato ad una canotta a bretelle gialla acceso , la quale riprende i fiori del pantalone. Il tutto abbinato con un sandalo lucido color oro. Beh ho pensato di indossare il pantalone modello largo per non morire di caldo 😂 era tutta una tattica . Ma è uscito fuori un bel outfit estivo e fresco 😊 e voi cosa avete indossato per il lavoro ?

La tristezza

Tendenzialmente il nostro essere triste si ripercuote sul modo di apparire al mondo. Preferiamo esser chiusi in una bolla, stare per conto nostro anziché parlarne e dialogare con altri. Preferiamo isolarci e chiederci frequentemente “Perché?” senza mai aver una risposta certa. Avendo la testa fra le nuvole non sappiamo nemmeno cosa abbiamo addosso, se abbiamo la maglietta al contrario o una scarpa di un modello e l’altra di un altro modello. Spesso indossiamo dell’abbigliamento che anch’esso emana tristezza. Si isola con noi. Diventiamo neutrali, quasi invisibili. Alla fin fine noi siamo ciò che indossiamo dunque non indosseremo mai abbigliamenti che emanano allegria se nella nostra mente c’è solo un orizzonte piuttosto nero. Talvolta trascuriamo la nostra immagine. Poiché tutto ciò comporta nell’aver un vestiario piuttosto cupo, acconciatura ‘ad muzzum’ quindi risultiamo senza stile , senza eleganza. Ma come spesso diciamo ‘ dopo ogni tempesta, c’è sempre il sole’

E voi come apparite al mondo intero nelle vostre giornate NO ?

Pantalone ‘bianco’

Buongiorno lettori, oggi affronteremo il temibile pantalone bianco. La bella stagione si vede dai colori che si indossano e il bianco, a ogni estate, è uno degli immancabili del guardaroba. Essendo versatili possono essere abbinati in tantissimi modi. Per qualsiasi occasione, in base al materiale, alla forma e ciò che si decide di accostarci, si possono ottenere risultati originali e raffinati. Per il lavoro ; pantalone bianco con una camicia colorata per spezzare il tutto o se si preferisce in total white con blazer colorato . Per la sera : un pantalone bianco di seta abbinato ad una canotta bianca di seta, morbida e lucente con pochette nera. Per il tempo libero : pantalone bianco ampio con maglietta di cotone casual adatto per tutti i giorni. Il pantalone bianco può esser indossato in svariati modi. Anche abbinando una canotta a pois, a fiori. Un pantalone bianco deve essere presente in ogni guardaroba.

La libertà

Le ragazze vogliono essere libere così come poter indossare qualsiasi cosa voli nella propria mente in quel preciso istante.

La libera è un dono che tutti abbiamo e dobbiamo rispettare. La libertà consiste nel fare tutto ciò che si vuole. Se voglio farmi i capelli metà viola e metà castani o cambiare tinta, lo faccio. Se voglio tatuarmi lo faccio. Se voglio raccontare me stesso sui social lo faccio. Se voglio indossare una collana troppo vistosa lo faccio. (Permesso che non mi rubino il collo😂) . Ognuno é padrone di se stesso e lo sarà sempre . Essere se stessi è bellissimo. Poter scegliere cosa fare é bellissimo. Anzi dobbiamo scegliere, è un’obbligo. Nessuno può stravolgere le nostre vite. Se siamo fatti così sarà perché dobbiamo esser unici e rari nel mondo. Dunque se sta sera indosso una bella gonna lo faccio. Fine .

Crea il tuo sito web con WordPress.com
Crea il tuo sito